Con quel muso a chihuahua.

(Firenze, in un bar.)

 

– E insomma la Lisa e Fede si son rimessi insieme eh?
– Davvero, due tre giorni fa.
– Io non li capisco: lei è brutta, c’ha quel muso a chihuahua…
– Bah, anche lui non è che sia ‘sta bellezza.
– Vabé, a parte che è tutto sfatto, non è poi così impresentabile.
– Rispetto a lei, beh, hai ragione, sì.
– Insomma. Te come li hai rivisti?
– Tutti bellini, lì, quando sono insieme!
– Che poi ti domandi: come fa lui? Lei sembra sempre c’abbia un gran giramento di palle.
– Lei? Anche lui è un po’ musone eh.
– Poi la Lisa coi capelli lunghi sta troppo peggio. Ora che si è fatta quel rosso stinto sembra una vecchia.
– Vabé, contento lui.
– Certe cose non le sopporto. Nel senso: io mi vergognerei.
– C’hai ragione.
– Speriamo si lascino alla svelta.

Annunci

3 pensieri riguardo “Con quel muso a chihuahua.”

  1. è vera, anche se purtroppo fare il “reporter di pettegolezzi” è dura. Un sacco di espressioni gergali, tra l’ascolto, la memoria e la scrittura rischiano di perdersi. Ma posso garantire che “sta troppo peggio” è tra le parti assolutamente più verosimili :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...