a te chi ti garba? Amori d’infanzia.

– A te chi ti garba?
– A me nessuno.
– Dai, ma chi ti garba un po’ di più di quelle di classe nostra?
– Boh, forse la Silvia.
– Perché ti garba la Silvia?
– Non mi garba la silvia, è quella che mi sembra meno brutta.
– A me mi garba la Martina.
– La Martina quale scusa?
– La Martina Contini.
– E perché lei?
– Boh. Ieri dopo scuola sono stato a casa sua a giocare.
– E allora?
– E’ una femmina.
– Eh.
– E’ una femmina e sono stato a casa sua a giocare e mi sono divertito più di quando vo a casa di Marchino.
– Vabbé…
– Sicché l’ho detto alla mi mamma e ha detto che capita.
– Che cosa?
– Che uno si possa innamorare. Ha detto che magari ci si sposa anche.
– See.
– Beh, che ne sai te di queste robe di amore?

(…)

– Comunque io alla Silvia una volta gli ho dato un Ringo a ricreazione.
– Sicché sei innamorato anche te?
– Non credo.
– Poteva essere.
– Una volta alla Silvia gli ho anche infilato un pennarello Jumbo in un occhio.

(…)
– Comunque se te sposi la Silvia e io la Martina poi da grandi ci si diverte di più.
– Dici?
– Sai ganzo, poi si fa i figlioli e si fanno incrociare!
– Vero, si fa tipo una razza tutta nostra!
– Dai, sposiamoci allora! Che spettacolo!
– Dici che prima vanno avvertite?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...