le rockstar non muoiono mai

le rockstar non muoiono mai daniele pasquini

«Ciao Joy»
«Con chi sto parlando?»
«Mi chiamo Scotty. Volevo farti una proposta.»
«Dovrebbe parlare col mio…»
«Non è per una serata, un’apparizione televisiva, un’intervista. È per l’opposto. È per sparire.»

Sono contento di annunziare che il 16 maggio uscirà il mio nuovo libro, “Le rockstar non muoiono mai”: è un racconto lungo (o un romanzo breve) che farà parte della collana “Ottantamila” di Intermezzi Editore. Uscirà in ebook (sarà reperibile – oltre che dal sito dell’editore – praticamente su tutti gli store online della galassia) e vi saranno pure alcune rarissime et preziosissime copie cartacee. Presenteremo il tutto in anteprima globale al Salone di Torino.

Si tratta di una storia su cui – a discapito della lunghezza – ho sudato un bel poco e a cui mi sento particolarmente affezionato.

Cos’è: è un libro che parla di successo, arte, solitudine, intimità, folla, media, spettacolo, silenzio. E di come queste cose si leghino assieme. Oppure di come queste cose non si leghino affatto.

Cosa non è: non è un libro in cui si tirano fuori nomi di gruppi indie per farsi ganzi, o si citano i mostri del rock per incensarli oltremodo. Anzi. Semplicemente (forse l’unico tratto in comune con Io volevo Ringo Starr) è che ho pescato da quell’immaginario lì, per poi riuscire a parlare di altro.

Se non avete un ebook reader non dovete preoccuparvi. Ormai gli ebook si possono leggere sul computer, sullo smartphone, sul tablet, ovunque.

“Ma io preferivo il libro di carta”. Lo so, tutto sommato anch’io. Ma questa storia o usciva così o non usciva, perché stampare libri di sessanta pagine è economicamente folle. Non è mai questione di device: in fondo vi piacerà (o vi farà schifo) indipendentemente dal supporto su cui lo leggerete.

“Ma non hai detto che c’era il cartaceo?”. È vero, esisterà anche un cartaceo, in tiratura limitata, disponibile nelle fiere, alle presentazioni, nelle librerie di fiducia. Io ancora non l’ho visto, ma gira voce sia bellino bellino, perciò son curiosissimo.

Per qualsiasi dubbio, commento, voglia di chiacchiera, come sempre, ci sono.

Ah: e grazie come sempre alla banda di Intermezzi, che mentre io magari avrei avuto voglia di fare altro (lavorare e lavorare e poi uscire e strimpellare e vedere amici e poi) mi hanno fatto una proposta che mi ha un po’ risvegliato. Un bel po’.

Prestissimo nuovi aggiornamenti.

Annunci

2 pensieri riguardo “le rockstar non muoiono mai”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...